Un seme di anice...

La nostra caramella è fabbricata con l’anice verde. Si tratta di una pianta, Pimpinella anisum, che va distinta dal finocchio o dall’anice stellato (la badiana della Cina, frutto di un albero esotico).




L’anice di cui parliamo è un’ombrellifera e i suoi piccoli frutti ovoidali, striati longitudinalmente, hanno un sapore caldo, pungente ed un odore notevolmente aromatico. Scegliamo i nostri semi di anice verde nel mese di agosto, dopo il raccolto, in provenienza dalla Spagna, dalla Tunisia, dalla Turchia, dalla Siria...

... zucchero...

Quindi mettiamo i semi in grandi bacinelle e facciamo scorrere uno sciroppo di zucchero (acqua e zucchero) sui semi che rotolano e a poco a poco si ricoprono di sottili strati di sciroppo, un po’ come palle di neve che si ingrandiscono a mano a mano che scivolano lungo una pendenza innevata. Questa rotazione nelle bacinelle consente inoltre alle caramelle di lisciarsi. Un po’ come ciottoli cullati in riva al mare dal movimento incessante delle onde. Si tratta di un lavoro delicato e paziente; l’artigiano impiega 15 giorni per trasformare il piccolo seme di due milligrammi appena in una caramella di un gramm





Dalla scoperta della barbabietola, fatta da Olivier de Serres nel 1575, usiamo lo zucchero bianco. Prima, usavamo lo zucchero di canna (di un colore leggermente grigio rossiccio).

Dario I, di ritorno da una spedizione nelle Indie (510 a.C.), chiamava la canna da zucchero « la canna che dà il miele senza la partecipazione delle api! ».

Prepariamo sempre le Anis con zucchero di canna non raffinato, in una collezione certificata biologica da Ecocert.







... e un aroma naturale.

Les Anis de Flavigny ® hanno dieci aromi naturali diversi: ovviamente l’anice, ma anche il ribes, il limone, il fiore d’arancio, lo zenzero, il mandarino, la menta, la liquirizia, la rosa e la violetta.

Il gusto delle bevande all’anice fu introdotto lungo le sponde del Mediterraneo sin dall’Antichità, durante le dominazioni turche ed elleniche. La cultura dell’anice si è poi estesa a poco a poco in tutto il bacino mediterraneo.

Dopo la caramella Anis all’anice, venne l’Anis alla rosa, seguita dagli altri aromi. Nel 1800, le Anis de l’Abbaye de Flavigny ® esistevano già in una generosa varietà di aromi.

I nostri aromi naturali sono estratti da vegetali tramite distillazione al vapore acqueo o all’alcool. Per la menta, ad esempio, le foglie vengono depositate in un alambicco, l’acqua è quindi riscaldata. Il vapore acqueo che si sviluppa in tal modo attraversa le foglie e si carica dell’olio essenziale di menta. L’olio essenziale è trattenuto dopo il passaggio nel collo di cigno, quando il condotto attraversa un bagno d’acqua fredda.

Per fare un litro di essenza naturale di neroli (essenza del fiore di arancio), occorre una tonnellata di petali di fiori di arancio (l’arancio è un melangolo); per fare un litro di essenza naturale di rosa, occorrono due tonnellate di petali di rose.
Avez-vous essayé nos bonbons à  l'arôme naturel cassis ?